CHI SIAMO

Fattoria Rio Selva è una cooperativa agricola immersa nella campagna di Preganziol (TV), circondata da un bosco, da terre coltivate e due piccoli laghetti. L’azienda produce ortaggi con metodo biologico ed è attiva anche come fattoria didattica e sociale.

Fattoria Rio Selva ha una storia lunga, molto più di una vita sola…ha una storia lunga quanto tutte le vite che negli anni si sono incrociate e intrecciate in questo luogo e che hanno contribuito ad infittire e impreziosire le trame di questa oasi a ridosso della città.

La storia

Rio Selva nasce dal sogno visionario dei fondatori, Bruno e Anna Moro, che nel 1967 acquistano a Preganziol i terreni adiacenti al fiume Rio Serva, con annesse due cave di argilla e l’antico cascinale settecentesco.

La famiglia decide quindi di investire sogni ed energie trasferendo qui vita familiare e lavorativa. La vitalità di Bruno e Anna, ma anche delle figlie, si rivela fin da subito: il senso di dedizione per una natura da amare e coccolare porta alla trasformazione delle cave in due laghi e a piantare due ettari di bosco.

La casa familiare diventa così velocemente centro propulsore e di diffusione dei concetti di alimentazione sana, etica e biologica, con l’apertura di un forno a legna che per oltre vent’anni produce professionalmente pane a pasta madre con farine totalmente biologiche.

LA CASCINA DELL'ACCOGLIENZA

La famiglia Moro è fatta anche di solidarietà ed accoglienza: sin dagli anni ’70 la fattoria si caratterizza con progetti di accoglienza rivolti a persone con disagio psichico.
Inizia così, nel 1976, il percorso di “Responsabilità etica” della famiglia con l’affido da parte della provincia di Treviso di una ragazza gravata da una situazione socio-familiare problematica.

Nel 2002 nasce il progetto IESA dell’A.s.l. n° 9 di Treviso e la famiglia Moro prende in carico, come servizio, un folto numero di soggetti in cura della Psichiatria di Treviso, progetto tuttora attivo e in essere.

Nel 2007 la cooperativa entra nella rete Fattorie didattiche del Veneto.

Nel 2008 la cascina viene ristrutturata per diventare CO-HOUSING e sperimentare questa nuova formula di esperienza condivisa.

Nel 2015 la cooperativa dà inizio alla procedura di iscrizione ed accreditamento al registro regionale delle Fattorie Sociali.

IL FUTURO

Nel 2015 a Rio Selva arriva un’onda di novità: la Fattoria apre le porte a giovani provenienti da percorsi diversi che, affascinati dalla storia e dall’anima della Fattoria, accettano la sfida di proteggere e far vivere questa “fabbrica di cose buone”. Nasce così un nuovo progetto che racchiude in sé passato, presente, futuro.

La prospettiva è quindi di diventare Agriturismo e valorizzare l’eco-turismo rurale, nonché diffondere nel territorio i valori e gli ideali già seminati nel passato, nella speranza che sempre più persone possano assaggiare i loro frutti.

Team